Social Links

Seguici su....

CoalaWeb Like Box
Powered by CoalaWeb
Policy & Credits

Il Comitato ARCI Savona

Categoria: Chi siamo
Data pubblicazione
Scritto da Super User Visite: 903

60 + 1 Anni e non dimostrarli…. Il Comitato Arci Savona nasce dalla tradizione delle Societa' di Mutuo Soccorso nel 1957, lo stesso anno in cui si svolge a Firenze l’Assemblea costituente dell’Arci a livello nazionale.

Arci Savona e' una delle realta' piu' importanti ed attive del terzo settore savonese,  con un forte radicamento territoriale soprattutto nel capoluogo di provincia, nelle cittadine limitrofe  e nell’immediato entroterra. Un radicamento basato – dati 2017 - su una rete di 77 realta' – dalle tradizionali Società di Mutuo Soccorso ai circoli culturali fino ai più recenti circoli dedicati agli stili di vita –  che contano complessivamente circa 11.600 soci.  Una rete che ha solide radici nella tradizione mutualistica, nella solidarietà, negli ideali antifascisti, nell’antirazzismo, nella lotta alle discriminazioni, nella tutela dell’ambiente e dei diritti umani.

Una rete in cui il Comitato svolge un doppio fondamentale ruolo, verso l’interno e verso l’esterno.

Verso l’interno perche' Arci Savona e' formata da Società di Mutuo Soccorso e i Circoli che devono essere sostenuti attraverso dei servizi di consulenza amministrativa, contabile e legale forniti direttamente dai dipendenti e dai collaboratori del Comitato. Verso l’esterno perché Arci Savona e' impegnata in azioni ed iniziative politiche in un vasto ambito d’azione.

Il Comitato ed i Circoli Arci sono stati i protagonisti - in sinergia con l’amministrazione pubblica - dei due più importanti progetti di riqualificazione culturale realizzati a Savona negli ultimi anni. Un’officina che diventa un contenitore culturale con teatro, cinema e sala per concerti dal vivo (Officine Solimano) e locali inutilizzati che vengono trasformati in una sala prove ed una di registrazione per giovani musicisti (Music Lab) sono importanti casi di successo. Il Comitato ed i Circoli Arci si impegnano – anche con altre associazioni– nel sociale: dai progetti a favore dell’invecchiamento attivo alla raccolta e distribuzione di materiale scolastico; dalla creazione di ambulatori di quartiere alle raccolte fondi per sostenere progetti di solidarietà e di cooperazione internazionale.  Il Comitato ed i Circoli Arci organizzano momenti di incontro e riflessione su temi di attualità sociale: il sostegno ai migranti bloccati a Ventimiglia, il supporto attivo alle realta' che portano avanti la cultura della legalita' e lottano contro le mafie, le iniziative contro l’omofobia, la xenofobia ed il razzismo. Il Comitato si schiera– assieme a molti Circoli, ad altre associazioni e comitati di cittadini – a difesa del territorio e dell’ambiente come nella vicenda della centrale a carbone Tirreno Power di Vado Ligure in cui abbiamo portato  avanti la richiesta di un ciclo produttivo rispettoso dell’ambiente e della legge, a tutela sia dei cittadini sia dei lavoratori. L’impegno alla tutela dell’ambiente e del clima e' stato ribadito a novembre quando siamo stati gli organizzatori della partecipatissima Marcia per il clima savonese. Ovviamente, i problemi che riscontriamo sono molti. Stiamo vivendo un periodo di crisi che non e' solo economica ma anche sociale, in cui i valori proposti da Arci spesso non sono compresi o, peggio ancora, vengono contrastati.  A questa generalizzata crisi socio/economica si aggiungono i problemi dei dirigenti delle nostre basi. Un corpo dirigente diffuso che, come Il Consiglio Territoriale e la Presidenza in carica da luglio del 2018, svolge il proprio compito in modo volontario, sottraendo del tempo ai propri impegni personali ed alle famiglie,  e che quotidianamente deve risolvere problemi economici, tributari e legislativi che non solo complicano la vita ma dimostrano un evidente non riconoscimento del ruolo sociale svolto. La governance dell’Associazione Arci Savona e' composta dal congresso provinciale, dal consiglio provinciale e dalla presidenza provinciale. Il consiglio provinciale, eletto democraticamente dal congresso è il massimo organo di governo dell’associazione, esso elegge la presidenza e il presidente provinciale. Lo statuto prevede che il presidente abbia la piena rappresentanza politica, da sommare a quella legale. La carica di presidente non è retribuita. Gli organismi eletti, consiglio provinciale Arci e presidenza sono ripetuti, di norma, nelle organizzazioni federate Arci, corrispondendo agli statuti delle singole associazioni. Dal 7 luglio 2018 il presidente provinciale e' Franco Zunino, vicepresidente Jacopo Marchisio. Dalla stessa data Alessio Artico è presidente del consiglio provinciale e Giovanni Durante è direttore del Comitato. Arci e' un sistema complesso che tiene insieme funzioni politiche e di rappresentanza insieme a quelle tecniche e di servizio alle basi associative.

Arci Savona ha cinque dipendenti part time con applicazione del CCNL del terziario. Per quanto riguarda la rappresentanza politica, Arci e' rappresentata nel Forum savonese del terzo settore e nel Cesavo. Arci Savona ha un componente nel consiglio nazionale (Alessio Artico) ed uno nel Collegio nazionale dei garanti (Giovanni Durante). Arci Savona esprime 6 componenti nel consiglio regionale e un componente nella presidenza regionale (Ada Berta).

Arci fa parte della Rete Savonese fermiamo dal carbone, del Comitato antifascista e della Resistenza del Comune di Savona, del Comitato Salviamo la Costituzione, del Coordinamento Provinciale Libera Savona.

Dal punto di vista giuridico, Arci Savona e' Ente Morale e assistenziale ai sensi del D.Lgs del 2/8/67 del Ministero degli Interni. Associazione di promozione sociale ai sensi della legge 383/2000  con iscrizione al registro nazionale n° 30 e della legge regionale 30/2004  con iscrizione regionale nella  Sezione A –ASS-GE-016-2010

Prossimi eventi
Nessun evento trovato
Calendario
loader
Chi è on line

Abbiamo 7 visitatori e nessun utente online

Percorso